IMG_7170

 venerdi 15 giugno alle 21.30

AUDITORIUM CARDUCCI

Via Beroldo 9, Milano (MM1 MM2 Loreto)

work in progress aperto al pubblico – ingresso libero

 

ANNI DIFFICILI

performance teatrale di e con Andrea Facciocchi

contributi video a cura di Giacomo Occhi

regia di Michela Blasi

produzione Extramondo in collaborazione con A.N.P.I. Provinciale di Milano

Un uomo nella sua casa, alle prese con quello che ancora oggi è il principale strumento d’informazione, la tv. Attraverso questa scatola captiamo frammenti della nostra pseudocultura e anche della nostra memoria. Attraverso un balzo nel tempo riviviamo il passato dei nostri padri. Fascismi di ieri e fascismi di oggi… l’uomo sarà mai libero?

In un momento storico come quello attuale, dove sempre più spesso assistiamo ad avvenimenti che paiono riportare alla luce vecchie e nuove discriminazioni e razzismi, sembra che l’uomo,  ancora una volta, non abbia compreso la lezione della storia.

Coloro che non hanno vissuto i tempi bui della seconda guerra mondiale   sembrano vagare senza un’ideale, senza potersi riconoscere in una linea di pensiero che concretamente punti alla democrazia e all’uguaglianza.

I testimoni diretti del fascismo e del nazismo vanno scomparendo e oggi la politica non si fa scrupoli a  parlare senza remore alla “pancia del popolo”.

 

Quelli che stiamo vivendo sono anni difficili, che ci proiettano pericolosamente all’indietro nel tempo, che ci fanno sentire l’odore di quella barbarie che ha profondamente segnato la storia del nostro paese e che è motivo di vergogna per l’umanità intera.

IMG_7072 IMG_7170 ANNI DIFFICILI LOC 2

CAMERA-DEL-LAVORO-LOC-def

TRE GIORNI E POI L’INFERNO

accadde a Milano il 10 agosto 1944

CAMERA DEL LAVORO, corso di Porta Vittoria 43, Milano

23 aprile 2016 | ore 21

con Andrea Facciocchi e Roberta Romussi, Nicole Zanin, Federico Regonesi, Michele Spinicci, Emanuele Caporale

regia Michela Blasi

contributi video a cura di Giacomo Occhi

consulenza storica Sergio Fogagnolo, Giorgio Giovannetti, Roberto Cenati

produzione Extramondo in collaborazione con A.N.P.I. Provinciale di Milano, Comune di Milano, Associazione “Le radici della pace”, Fondazione Roberto Franceschi Onlus.

Il processo a Theodor Saevecke e gli avvenimenti milanesi dei terribili giorni dell’agosto 1944, quando 15 partigiani furono prelevati dal carcere di San Vittore e portati in piazzale Loreto, dove vennero fucilati su disposizione di un comandante delle SS. E’ possibile fare i conti col proprio passato? Quanto costa difendere la libertà?

Questo spettacolo è una versione con 6 attori del primo atto della “Trilogia della Resistenza”, progetto che ha impegnato Extramondo nell’ultimo triennio e che comprende anche gli spettacoli “Pane e Pace – gli straordinari scioperi del marzo 1944” e “Liber#azione – dal 25 aprile 1945 verso un futuro possibile”.

Il progetto, sostenuto dal Comune di Milano e dal Comune di Sesto San Giovanni,  ha coinvolto nei 3 spettacoli-evento di questo triennio ben 170 studenti di 7 scuole superiori del milanese, col preciso scopo di sensibilizzare le nuove generazioni su ciò che è avvenuto in quel periodo nella nostra città, a diretto contatto con chi ha combattuto, anche a costo della propria vita,  per regalarci libertà e democrazia.

Parte dei contributi video sono tratti dal film doc “Partiti per Bergamo”, realizzato dall’Associazione “Le radici della Pace – i 15”, con l’amichevole partecipazione di Francesco Baccini.  La voce del Prefetto Parini è di Gerardo Mastrodomenico.

Ingresso a offerta libera
  

Informazioni e prenotazioni: extramondo@yahoo.it                            

 

 

­